arredo casa, luci led, led

Illuminare casa con le strisce led

La settimana scorsa sono stata a Milano, per lavoro.
Avevo appuntamento con il responsabile italiano di un’azienda americana che si occupa di tecnologia domotica inserita in uffici e case.
L’incontro è stato molto interessante, come è interessante tutto il lavoro che svolge questa azienda per inserire la domotica all’interno di un ufficio in maniera molto discreta e senza sconvolgere l’ambiente.
Alla fine, per farmi vedere effettivamente come lavorano, mi hanno portato in “gita” in uno degli uffici che hanno realizzato loro, ed effettivamente, di primo impatto, si resta davvero stupefatti di fronte a come riescono a mimetizzare i sistemi tecnologici all’interno degli uffici.

Quello di cui vorrei parlarvi però, non è di come si inserisce la tecnologia per rendere smart ogni stanza ma, piuttosto, di come si possano usare le strisce led. Sempre spunti che ho preso dal progetto di domotica di questa azienda.
Le strisce led sono un elemento molto moderno, relativamente economico e facilmente trovabile in commercio.
Ecco quindi che diventa molto interessante utilizzarle per arredare casa e per abbellire l’ambiente. Oltre ad essere elementi funzionali, in quanto apportano luce, sono anche oggetti decorativi che danno personalità alla stanza.
Ci sono strisce led di diversi tipi, ma quelle più comunemente usate, per via della loro facile installazione, sono quelle adesive.

Le stanze dove possono essere impiegatele strisce led sono altrettanto varie e le più gettonate risultano essere: la cucina, il bagno ed il corridoio.
I colori vanno dal semplice bianco, usato per lo più per rendere luminoso ed elegante l’ambiente, a colori più forti come il blu, il fucsia, il rosso, che si prestano maggiormente per decorare e per esaltare l’arredamento della stanza. Nell’ufficio che ho visto, i led sono stati usati soprattutto nei corridoi, lungo le scale o nelle sale d’attesa e la loro funzione è proprio quella di illuminare donando un tocco di personalità a quelle che solitamente sono stanze un po’ prive di carattere o scarne di arredamento.

Nelle case, però, il mio consiglio è quello di non esagerare con le strisce led, a meno che la vostra non sia una casa molto futuristica.
Un utilizzo elegante, ma anche funzionale, delle strisce led, è quello di metterle a contorno di quadri o specchi. Quando accendiamo i led, i quadri acquistano importanza e illuminano la stanza senza dover utilizzare altre lampade. Belle e funzionali anche attorno alle cornici degli specchi in bagno o di quelli in corridoio.

Se invece desiderate evidenziare e dare carattere ai vostri mobili, potete tranquillamente utilizzare le strisce led inserendole sotto il mobile a cui intendete dare risalto. Ad esempio sotto al divano o alla credenza.
Le strisce led, insomma, sono accessori pratici che riescono ad abbellire l’arredamento mantenendo l’equilibrio della stanza.
Utilizzatele se volete dare un tocco di colore ed eleganza alla vostra casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *