pulizie1

Pulizie di Primavera, come si usa la cera sui mobili in legno?

La primavera è arrivata!
Sole, venticello profumato, cielo limpido…e la casa da ravvivare.
Durante la stagione fredda è difficile pulire a fondo la casa e farle prendere aria, così, appena sbuca il primo sole, si sente l’esigenza di dare nuova vita all’abitazione.
A voi capita? A me sì!

Non vi nego che mi piace cambiare tende, copriletto e sistemare le cianfrusaglie che ho per la casa. È un po’ come dare il mio personale benvenuto alla primavera.

Tutto bello fino a qui, ma poi ci si deve mettere davvero d’impegno e iniziare stanza per stanza a elencare i lavori che si devono fare:Relaxation after cleaning
1- Togliere tende e pulire i vetri
2- Spolverare per bene (veramente bene!) i mobili
3- Passare la cera sui mobili
4- Buttare oggetti inutili
Ecc. Ecc.
10- Cambio degli armadi (cernita vestiti, obbligatorio!)

Bene, lista fatta, ho un solo dubbio: Come si passa la cera? Quando? Su quali mobili?
So che è preferibile non utilizzare prodotti chimici per la pulizia dei mobili in legno, meglio un semplice panno inumidito con dell’acqua.
Quindi prima spolvero per bene i mobili in legno togliendo tutti i ninnoli che ci sono, compresi i centrini della nonna, poi la stoffa umida, e infine la cera?
pulizia2Meglio interpellare chi si intende di mobili perché li produce in prima persona da molti anni e sa come si deve trattare il legno; quindi la parola all’esperto:
“Il legno è un materiale vivo, cioè tende a muoversi durante gli anni e a formar crepe.
Se si possiede un mobile di vero legno (non quelli in melamminico anche se sembra legno), è consigliabile passare un sottile strato di cera d’api naturale un paio di volte l’anno. La cera d’api nutre e, soprattutto, protegge il legno. Prima si pulisce il mobile e poi si distribuisce la cera con un panno antistatico. Quindi, quando lo strato di cera tende a solidificare, si passa un panno pulito per asportare la cera in eccesso lasciando il legno bello, nutrito e lucente. In questo modo i mobili in legno vi dureranno a lungo”.

Perfetto! Ho spolverato, deterso e ora la cera seguendo la procedura indicata dall’esperto.
La cera d’api è importante per mantenere in ottime condizioni i mobili in legno perché il legno è un materiale che va nutrito e protetto negli anni.
Sarà per questo che ogni azienda di mobili, degna di questo nome, suggerisce di acquistare il kit di pulizia insieme ad ogni mobile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *